Pixie cut medio: corto ma non troppo

0
39
fonte: www.pinterest.it

Il pixie cut è il taglio corto preferito dalle donne dal carattere aggressivo e femminile. Tuttavia questo haircut rappresenta una scelta radicale che non tutte sono pronte a fare, per questo esiste una variante più abbordabile e altrettanto graziosa: il pixie medio.

A chi sta bene

fonte: www.pinterest.it

Qualunque taglio corto, mette in evidenza i tratti del volto e la forma della testa, ma il pixie cut medio, ha una versatilità che gli permette di associarsi a tutti i tipi di volto, in particolare a quelli allungati (ovali, rettangolari e a diamante)

Capelli che si prestano al taglio

fonte: www.pinterest.it

Capelli lisci oppure mossi costituiscono una utta base per questo taglio: in entrambi i casi otterremo un aspetto dinamico e voluminoso della chioma. Nei ricci questo tipo di taglio perde le sue caratteristiche, poiché i capelli tenderanno a gonfiarsi verso l’alto, realizzando un effetto “a cresta”.

Come si realizza

fonte: www.pinterest.it

È un taglio che si ferma alla nuca, scalato posteriormente,  ma che conserva le lunghezze lateralmente, sfinendo la forma del volto.

Versatilità

fonte: www.pinterest.it

Abbiamo detto che è un taglio che si adatta a tutte le forme di viso, il motivo sta nel fatto che possiamo arrangiare, a questo haircut, sia una frangetta, che un ciuffo laterale oppure mantenere una disposizione simmetrica della chioma, realizzando due ciuffi laterali.

fonte: www.pinterest.it
Previous articleFiocchi per capelli: gli accessori che rivoluzionano il look
Next articleFrangetta giapponese: il taglio che spaventa