Meglio un taglio paro o scalato per i tuoi capelli?

0
14
fonte: www.pinterest.it

La domanda esistenziale che ci angoscia ogni volta che andiamo dal parrucchiere è: ” Taglio paro o scalato? “.

Cerchiamo dunque di fare chiarezza su quali sono le condizioni che accompagnano un buon taglio paro e uno scalato.

Taglio paro

fonte: www.pinterest.it

È suggerito soprattutto a chi ha capelli lisci e fini: infatti questo tipo di hairstyle classico e ordinato, conferisce una certa  corposità alla chioma. Inoltre questo è un taglio  pratico per fare acconciature e pettinature eleganti.

fonte: www.pinterest.it

Se si hanno capelli corti, un taglio paro è suggerito a chi ha un viso ovale o allungato perché ne appiana le forme.

Taglio Scalato

fonte: www.pinterest.it

Un maggior volume e una chioma più leggera sono le garanzie di un taglio scalato, per questo è considerato l’ideale per capelli mossi, ricci o nei lisci più pesanti, in quanto diminuisce la massa evitando che le onde si ammoscino.

Provare nuovi hairstyle è interessante e divertente, ma se si vuole andare a colpo sicuro scegliendo l’opzione più adatta a noi, ecco le nostre linee guida.

Previous articleTecnologie per la cura del corpo
Next articleQuand’è che la piastra danneggia i capelli