fonte: www.pinterest.it

Un trend in continua crescita, nel campo delle accongiature, è sicuramente il raccolto basso: tanto che anche la cantante Ariana Grande, famosa per la sua iconica coda altissima (oltre che per la sua voce), è finita per cedere a questo tipo di hairstyle, ormai da un paio d’anni.

fonte: www.pinterest.it

Le acconciature basse sono semplici da realizzare, evidenziano la forma della testa posteriormente, e non producono quell’aumento di massa di capelli, che si forma, invece, con una acconciatura alta.
Vediamo qualche look che potrebbe ispirarci per una acconciatura bassa al caso nostro.

Coda

fonte: www.pinterest.it

I capelli tirati indietro in una lunga coda liscia oppure mossa, se si vuole un po più di volume e movimento, sono un classico delle acconciature basse: comode, raffinate e semplici da realizzare.

Chignon

fonte: www.pinterest.it

Per un aspetto più formale possiamo creare uno chignon, che sia piccolo e rigido oppure più morbido e con qualche ciuffo libero.

fonte: www.pinterest.it

Questo look non ha nulla da invidiare al classico chignon alto, anzi, accostato a courtain bangs, diventa addirittura un cult della moda.

Treccia

fonte: www.pinterest.it

Una treccia bassa semplice o anche alla francese, si è sempre dimostrata una pettinatura ordinata ed elegante, che allunga le forme del volto in maniera delicata, velata.

fonte: www.pinterest.it

Ovviamente esistono infinite varietà di trecce, per cui possiamo sbizzarrirci con spine di pesce, trecce multiple o composizioni artistiche; saranno, comunque, tutte perfette per un low hairstyle di successo.

fonte: www.pinterest.it

Con i nostri capelli è possibile fare di tutto, quindi se un raccolto basso non fa per voi, perché non date un’occhiata alle nostre altre proposte?!

Di Nene