fonte: www.degradejoelle.it

Molte tinte e metodi di decolorazione per capelli, hanno un impatto aggressivo sulla chioma, spesso modificandone, non solo il colore, ma anche l’integrità pilifera: shatush, balayage, prodotti decoloranti, richiedono spesso molta manutenzione, per mantenere intatti l’effetto e la salute dei capelli.

Esiste tuttavia una tecnica di decolorazione più naturale e dall’azione delicata, che potrebbe interessarvi per il vostro prossimo appuntamento dal parrucchiere: il Degradè.

Come si realizza

fonte: www.degradeconseil.it

La procedura per realizzare un degradè, è abbastanza complessa (Tecnica Joelle), ma i risultati sono formidabili: la chioma viene divisa in 6 sezioni e, le ciocche scelte per essere decolorate di ognuna, saranno impregnate del prodotto decolorante in diversa misura, in modo da creare almeno 6 sfumature diverse.

Vantaggi

Il degradè crea una decolorazione naturale, assolutamente delicata e non pesante, che perdura per mesi.

fonte: www.degradejoelle.it

Al contrario di altre tecniche di decolorazione, il degradè, non tocca le radici e non va a ledere la struttura del capello, in quanto è privo di ammoniaca: per questi motivi la chioma apparirà sempre sana e lucente.

fonte: www.degradeconseil.it

Non andando a rovinare la struttura pilifera, questa tecnica di decolorazione è consigliata anche alle donne più giovani, che vogliono provare una leggera schiarita della chioma, senza sconvolgerla.

 

Sperimenta altre tecniche per mantenere i tuoi capelli sempre al top:

Di Nene