I capelli ricci, sono diversi tra loro: possono essere più o meno ondulati, fini o pesanti.

Ecco dunque le classiche categorie di riccio:

Mossi o Ricci

in base a quante onde vengono fatte da una stessa ciocca, possiamo definire i nostri capelli:

  • Tipo 2 – Mossi: con delle onde morbide, non sono propriamente ricci
  • Tipo 3 – Molto mossi: un mosso tendente al riccio (o viceversa), sono ricci voluminosi, ma non pesanti
  • Tipo 4 – Ricci: impossibili da confondere, sono le tipiche onde strette e quasi impossibili da piastrare, i cosiddetti ricci afro.

Tipologia di onda

In base a quanto sia stretta l’onda si contano tre tipi di ricci:

  • Tipo A – Morbida: è un onda larga, nei capelli mossi è quasi un accenno
  • Tipo B – Media: la forma di onda classica, non troppo rigida e nemmeno lenta
  • Tipo C – Stretta: nei capelli più ricci e mossi, sono ciocche molto mosse, che danno molto volume alla chioma
fonte: www.ricciacolazione.it

In base alla combinazione di queste due caratteristiche, si ottengono nove caratteristiche di capelli: 2A, 2B, 2C, 3A, 3B, 3C, 4A, 4B, 4C.

fonte: www.officinariaccia.it